Eventi a.s. 2017/2018
Eventi a.s. 2016/2017
Eventi a.s. 2015/2016
 
 
"Carta in-canta"
Eventi per il centenario della nascita di Yehudi Menuhin
Concerti d'Inverno con il CoroMuse
"Solo per veri campioni - Champions Cup"
Studi d'Artista. I luoghi di produzione dell'Arte
Eventi a.s. 2014/2015
 Eventi a.s. 2013/2014
con lo spettacolo "L'Usignolo e l'Imperatore"
Eventi a.s. 2012/2013
Eventi a.s. 2011/2012
Eventi a.s. 2010/2011
Eventi a.s. 2009/2010
con lo spettacolo "Falchera T.V.B."
Eventi a.s. 2008/2009
con lo spettacolo "Lunga la strada...piccoli i passi"
Eventi a.s. 2007/2008
Eventi a.s. 2005/2006
con lo spettacolo "Filastrocche in giostra"

CARTA IN-CANTA Evento per il centenario della nascita di Yehudi Menuhin
Nel 2016 Yehudi Menuhin, nato il 22 aprile 1916, avrebbe compiuto 100 anni. Mus-e Italia ha voluto ricordare, grazie all’importante collaborazione con la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, il centenario della nascita del fondatore del progetto Mus-e con un grande evento sull’arte figurativa che ha coinvolto diverse sedi italiane: 34 classi per un totale di 12 città. I bambini, con l’aiuto degli artisti Mus-e, hanno realizzato origami e sculture utilizzando fogli di carta musicale che hanno personalizzato con parole, note, segni, colori.
“Carta in-canta”, questo il nome del progetto, perché i fogli sono pentagrammi dove ogni tratto può assumere il valore di una nota e, quindi, di un ideale canto corale. 600 origami, migliaia di segni, infinite melodie immaginate che hanno trovato un’anima grazie all’opera di Mario Airò, poliedrico artista ed esploratore di linguaggi mediali, che ha accettato di “giocare” con Mus-e apprezzandone lo spirito solidale e visionario.
Eventi per il centenario della nascita di Yehudi Menuhin
TORINO
Yehudi Menuhin è colui cui si deve l’intuizione e la volontà di dar vita ad un progetto assolutamente unico ed originale, incentrato sul tema dell’arte come strumento per l’integrazione: Mus-e, acronimo di Musique Europe.
Menuhin (New York 1916 - Berlino 1999), musicista e direttore d’orchestra, uomo di straordinaria sensibilità ed apertura mentale, esploratore di nuovi linguaggi musicali e contaminatore di culture e discipline artistiche, ha voluto tracciare una linea che puntasse al futuro, lavorando per una società migliore, per una umanità migliore, capace di incantarsi e trarre ispirazione dalla bellezza. Una bellezza da scoprire e coltivare ogni giorno, a cominciare dai bambini.
Nato nel 1916 a New York da una famiglia di origine ebraica, ha improntato la sua vita totalmente alla musica e all’arte, e all’idea di un sentimento di apertura e fiducia verso l’altro: “io posso utilizzare il mio corpo, ne faccio un’opera d’arte; ho delle doti, in tutti i sensi; le conosco in me e posso apprezzare quelle altrui; posso fare cose bellissime con gli altri”.
In queste parole è racchiuso il senso profondo dell’impegno di Menuhin come cittadino del mondo, come messaggero di pace e speranza, praticato lungo tutto l’arco della sua vita.
Alimentare il suo sogno, renderlo vivo nella quotidianità, è ciò che Mus-e cerca di fare attraverso i 300 laboratori attivati nelle scuole di Torino.
Per ricordare il centenario della nascita di Yehudi Menuhin, l’Associazione Mus-e Torino Onlus ha programmato una serie di eventi sia all’interno scuole Mus-e che sul territorio, sia a carattere locale che nazionale.
Programma delle scuole che hanno aderito al progetto: clicca sulle immagini

L'I.C. Regio Parco con le scuole Lessona, Fiochetto e De Amicis
ha festeggiato il centenario della nascita di Menuhin in Corso Regio Parco
Artisti: Mauro Biffaro, Paola Chiama, Giorgio Guiot, Claudia Serra, Pietro Tartamella, Manuel Vennettilli


Scuola Elementare Silvio Pellico
Artisti: Roberta Billè

Cortile aperto alla scuola De Amicis per festeggiare il 100° compleanno di Yeuhdi Menuhin
Artisti: Roberta Billè - Giorgio Guiot - Patrizia Panizza - Manuel Vennettilli


Le scuole Elementari Parini e Aurora al Cecchi Point
Artisti: Paola Chiama - Letizia Giusti - Daniela Mondino - Chiara Rosental - Manuel Vennettilli


Le scuole Elementari Neruda e Ambrosini alla Biblioteca Don Milani della Falchera
Artisti: Roberta Billè - Angelo Di Vito - Antonella Eusebio - Sonia Llombart - Daniela Mondino -
Manuel Vennettilli


Scuola Elementare Leone Fontana all'Auditorium di Corso Ricasoli
"La lumaca che scoprì l'importanza della lentezza"
Laboratorio di danza e teatro d'ombre della classe 2A - Artisti: Maria Balbo - Anna Mostacci


La Scuola Manzoni festeggia i 100 anni di Yehudi Menuhin
Artisti: Sergio Cè - Luigina Dagostino - Claudio Gazzera - Ada Mascolo - Chiara Rosental -
Antonella Selvaggi


L'I.C. Vittorino da Feltre con le classi delle elementari e delle materne festeggia il 100° compleanno di Yehudi Menuhin all'Hiroshima Mon Amour
Artisti: Roberta Billè - Simona Balma Mion - Enrica Brizzi - Sandro Carboni - Sergio Cè - Angelo Di Vito - Massimiliano Giai Bastè - Patrizia Panizza - Claudia Serra - Svetlana Skvortsova

Concerti d'Inverno con il CoroMuse - 14 - 17 - 21 - 22 dicembre 2015
Concerti con il CoroMuse delle Scuole De Amicis, Ricasoli, Pestalozzi e Fontana
"Solo per veri campioni - Champions Cup" - 31 ottobre 2015

L’Associazione Italian Military Tatoo, dando continuità all’impegno a favore dei disabili affetti da distrofia muscolare o malattie neuromuscolari, ha avuto l’onore ed il privilegio di organizzare e coordinare la Cerimonia di Apertura dell’Evento Sportivo “SOLO PER VERI CAMPIONI – CHAMPIONS CUP” dove le squadre vincenti dei campionati FIWH dal 1995 al 2015 si sono scontrate per lo speciale trofeo in palio nel ventennale della pratica di wheelchair Hockey in Italia.
La manifestazione si è svolta sabato 31 ottobre 2015 al Palazzetto Le Cupole di Via Artom 111.
Hanno fatto da cornice alla manifestazione la “Fanfara Intercomponente della Croce Rossa Italiana” diretta dal Maestro Giuseppe Cortese e il “Coro Mus-e” diretto dal Maestro Giorgio Guiot che hanno eseguito l’inno nazionale e canti nazionali e popolari.
Studi d'Artista. I luoghi di produzione dell'Arte - Torino Quartiere San Salvario
I Laboratori di Arti Visive Mus-e delle scuole elementari Manzoni e Pellico condotti dagli artisti Roberta Billè, Raffaella Giorcelli e Alessandro Allera, sono stati inseriti nella pubblicazione “Studi d’artista in San Salvario“ a cura di Stefania Dassi e Carla Testore. SAGEP editori.
Il Libro è stato presentato a Palazzo Chiablese il 21 ottobre 2015 presente l’Assessore alla Cultura del Comune di Torino Maurizio Braccialarghe e alla Libreria Trebisonda in San Salvario l’11 novembre 2015 ad un pubblico numeroso e molto interessato.

“Il Segretariato Regionale per il Piemonte si propone di promuovere programmi che consentano di porre in evidenza, a un pubblico più vasto e vario, le valenze e le potenzialità dell’arte contemporanea, nel segno di un percorso di valorizzazione di un patrimonio storico artistico, attraverso progetti, eventi e manifestazioni che possano trovare collocazione all’interno del territorio. Tra le iniziative realizzate nella più ampia cornice nazionale del Piano per L’Arte Contemporanea della Direzione Generale Arte e Architetture Contemporanee e Periferie Urbane, il Progetto “Circuito degli Studi d’Artista”, promosso e sviluppato sul territorio cittadino nel quartiere Vanchiglietta nel 2013, ha trovato riscontro ed apprezzamento tale da consentire la prosecuzione in un altro distretto culturale della città di Torino, il quartiere di San Salvario. La guida degli Studi d’artista in San Salvario vuole essere uno strumento di supporto per chi intende entrare nel mondo dell’arte contemporanea dal vivo, scoprendo i luoghidi produzione dell’arte e incontrandone i protagonisti; la guida presenta, con un linguaggio semplice e snello, i risultati del progetto e documenta la realtà degli atelier torinesi in una zona della città da alcuni anni in fermento artistico e culturale.”
Benedetto Luigi Compagnoni
Segretario regionale del MiBACT per il Piemonte

E V E N T I

L'arte per l'integrazione a scuola..............